Il programma Cool Kids e il trattamento dei disturbi d’ansia nell’età evolutiva

I disturbi d’ ansia sono tra i disagi psicologici più diffusi nell’età evolutiva causando molta sofferenza non solo nel bambino ma in tutta la famiglia. Un carico eccessivo di ansia interferisce nella qualità della vita del bambino limitandone molti aspetti: il rendimento scolastico, la possibilità di fare nuove amicizie, fare esperienze lontano da casa e dai genitori, l’attività sportiva e l’armonia familiare. I disturbi d’ansia inoltre non sono destinati a scomparire con la crescita, ma anzi, è proprio l’aumento e la complessità dei compiti di sviluppo tipici dell’adolescenza e della giovane età adulta che crea le condizioni per il rinforzarsi del disturbo ansioso. Diventa pertanto importante per il terapeuta trovare un protocollo di intervento efficace per la gestione dell’ansia nell’età evolutiva. Il programma Cool Kids di Ron Rapee risponde a questa esigenza. L’elemento distintivo di questo protocollo è l’inclusione e la partecipazione “obbligata” dei genitori che sono coinvolti non solo in ogni seduta che è strutturata nella modalità “insieme-da soloinsieme”, ma anche nell’intero percorso che svolgeranno parallelamente a quello del proprio figlio. Il programma Cool Kids infatti è composto da tre libri che affrontano sinergicamente e parallelamente il trattamento dell’ansia in età evolutiva: il manuale del terapeuta, il manuale del bambino e il manuale del genitore. Il programma è diviso in dieci sessioni e non in sedute: questo è un punto di forza che permette al terapeuta di lavorare con flessibilità adattando il percorso ai tempi e ai bisogni del bambino e della sua famiglia. Un altro punto di forza del programma è l’adattamento di tutti gli strumenti della psicoterapia dell’adulto all’età evolutiva: si parte dalla psicoeducazione per poi passare alla ristrutturazione cognitiva e alle esposizioni alle situazioni temute tutto in un linguaggio e in una grafica che cattura l’attenzione dei bambini e li motiva al compito. La ristrutturazione cognitiva prende il nome di pensiero da investigatore e il bambino è impegnato come un detective a ricercare tutte le prove che rendono irrealistico il suo pensiero ansioso giungendo alla fine alla sua ristrutturazione . L’esposizione graduale invece prende la forma grafica ed emotiva delle “scalette” della paura, dell’ansia e delle preoccupazioni. Con questa attività il bambino comincia la scalata delle sue paure che attraverso l’esposizione a situazioni di ansia crescente lo porterà ad acquisire la capacità di gestire e regolare efficacemente la sua emozione di paura. L’ultima parte del protocollo verte poi sulla comunicazione assertiva, sulle abilità sociali e ha l’obiettivo di fornire al bambino gli strumenti per fronteggiare le situazioni interpersonali che lo preoccupano come ad esempio lo scherno da parte dei bulli nel contesto scolastico. Il programma si conclude con la validazione del percorso svolto dal bambino e con la consegna del diploma Cool Kids che ha l’intento di premiare ed evidenziare l’impegno, gli sforzi e la motivazione impiegati dal bambino durante tutto il percorso. Il Cool Kids viene usato in molti paesi e sempre con grande efficacia. Gli studi condotti dagli autori del protocollo rivelano una significativa riduzione dei sintomi ansiosi nei bambini che hanno partecipato al programma e una stabilità della riduzione del sintomo anche a distanza di mesi (Misfud & Rapee, 2005).

Per approfondimenti: Lyneham, M. Abbott, A. Wignall, R. Rapee, (2014) Il programma Coll Kids, manuale terapeuta,del bambino ì, del genitore, Istituto Scienze Cognitive Editore.

Who's Behind The Blog
Recommanded Reading
Search By Tags
Follow "THIS JUST IN"
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
  • Black Google+ Icon